Corsi accreditati OIV

Ottieni i 40 crediti obbligatori per mantenere l'iscrizione nell'albo dei componenti degli OIV

PUBBLIFORMEZ in convenzione con UNIVERSITA' DEL PIEMONTE ORIENTALE, ente accreditato dalla Scuola Nazionale dell’Amministrazione per l’erogazione della formazione continua per gli iscritti nell’Elenco nazionale dei componenti degli OIV (Organismi Indipendenti di Valutazione della performance), ai sensi di quanto previsto dal DM 6 agosto 2020, vi propone un vasto catalogo formativo composto da corsi online sia in diretta che registrati, che vi permetteranno di ottenere i 40 crediti validi per la formazione obbligatoria dei componenti degli OIV. 

Clicca qui per scaricare la brochure dei corsi

Accesso Abbonati

Archivio "Quesiti e Risposte"

IL FATTORE FORMAZIONE

Scritto da

IL FATTORE FORMAZIONE

Il contratto decentrato ed il regolamento dell’ente possono prevedere di assegnare punteggio ai fini delle selezioni per le progressioni economiche sulla base della partecipazione a corsi di formazione?

LE PROGRESSIONI PER LE NUOVE POSIZIONI

Scritto da

LE PROGRESSIONI PER LE NUOVE POSIZIONI

Le progressioni alle nuove posizioni di progressione economica introdotte dal CCNL 21.5.2018 possono essere effettuate da subito?

LA DECORRENZA DELLE PROGRESSIONI ECONOMICHE

Scritto da

LA DECORRENZA DELLE PROGRESSIONI ECONOMICHE

Se il comune conclude nel 2019 le procedure per le progressioni economiche disposte dal contratto decentrato del 2018, quale è la decorrenza delle stesse?

LA INDENNITA’ PER LE CONDIZIONI DI LAVORO

Scritto da

LA INDENNITA’ PER LE CONDIZIONI DI LAVORO

La indennità per le condizioni di lavoro spetta nel caso in cui il dipendente sia presente, ma svolga occasionalmente attività che non rientrano tra quelle previste come condizione per la erogazione di questo compenso?

LA INDENNITA’ DI PRODUTTIVITA’ INDIVIDUALE

Scritto da

LA INDENNITA’ DI PRODUTTIVITA’ INDIVIDUALE

Nella erogazione della produttività individuale sulla base delle previsioni dettate dal CCNL 21.5.2018 occorre necessariamente prevedere una maggiorazione di almeno il 30% per i dipendenti che hanno avuto la valutazione più elevata?

LE ASSUNZIONI NEI PICCOLI COMUNI

Scritto da

LE ASSUNZIONI NEI PICCOLI COMUNI

I comuni con popolazione inferiore a 1.000 abitanti possono utilizzare i risparmi derivanti dalle cessazioni dell’anno precedente e del triennio precedente?

I comuni con popolazione inferiore a 1.000 abitanti, cioè i municipi che non erano soggetti al patto di stabilità, possono utilizzare i risparmi derivanti dalle cessazioni dell’anno precedente e tutti quelli derivanti dalle cessazioni intervenute dal 2007 che non sono state utilizzate per finanziare nuove assunzioni.

LE ASSUNZIONI DEI VIGILI

Scritto da

LE ASSUNZIONI DEI VIGILI

Si possono utilizzare al 100% i risparmi derivanti dalla cessazione di un vigile intervenuta nel 2017 per finanziare assunzioni di personale di altri profili?

I risparmi derivanti dalla cessazione di un vigile intervenuta nel 2017 possono essere utilizzati ordinariamente al 100% solamente se l’ente dà corso alla assunzione di un nuovo vigile. Se l’ente intende finanziare assunzioni di personale di altri profili, tali capacità assunzionali vanno utilizzate con le aliquote ordinarie.

LA SOSTITUZIONE DEI CESSATI NEL PERIODO DI PROVA

Scritto da

LA SOSTITUZIONE DEI CESSATI NEL PERIODO DI PROVA

Per sostituire un dipendente cessato durante il periodo di prova devono essere utilizzate capacità assunzionali ulteriori rispetto a quelle utilizzate per l’assunzione dello stesso?

Le cessazioni dei dipendenti neo assunti che si concretizzano durante il periodo di prova non richiedono la utilizzazione di capacità assunzionali ulteriori, assorbendo quelle che erano già state utilizzate per finanziare l’assunzione del dipendente cessato durante il periodo di prova.

IL TRATTAMENTO ECONOMICO DEI DIPENDENTI IN PART TIME

Scritto da

IL TRATTAMENTO ECONOMICO DEI DIPENDENTI IN PART TIME

Il trattamento economico accessorio dei dipendenti in part time deve essere proporzionato alla durata ridotta dell’orario di lavoro?

Il trattamento economico accessorio dei dipendenti in part time deve essere proporzionato alla durata ridotta dell’orario di lavoro. Tale principio ha carattere generale e si applica a prescindete dalle modalità di effettuazione del part time, cioè orizzontale, verticale o misto. La contrattazione decentrata può introdurre una deroga solamente per le forme di salario accessorio che non sono collegate alla durata dell’orario di lavoro, quali ad esempio la produttività

LA TRASFORMAZIONE A TEMPO PIENO I dipendenti assunti a tempo parziale possono vedersi trasformato il rapporto di lavoro a tempo pieno?

Scritto da

LA TRASFORMAZIONE A TEMPO PIENO

I dipendenti assunti a tempo parziale possono vedersi trasformato il rapporto di lavoro a tempo pieno?

Non vi è un diritto per i dipendenti assunti a tempo parziale a vedersi trasformato il rapporto di lavoro a tempo pieno; siamo in presenza di una possibilità offerta all’ente. Le norme contrattuali subordinano la trasformazione alla maturazione di una anzianità almeno triennale come dipendente a tempo parziale

Pagina 6 di 17

Copyright © 2021 OggiPA.it Tutti i diritti riservati.

Direttore di Redazione: Dott. Arturo Bianco

Editore: Pubbliformez s.r.l. - Autorizzazione Tribunale di Catania n°7/2013

Sede: Via Caronda 136 - 95128 Catania - P.IVA 03635090875

Recapiti: Tel. 095/437045 - Fax 095/7164114 - email: claudiogagliano@oggipa.it