Accesso Abbonati

Archivio "Quesiti e Risposte"

LE CONDIZIONI PER LE ASSUNZIONI

Scritto da

LE CONDIZIONI PER LE ASSUNZIONI

Quali sono le condizioni che un ente deve rispettare per potere dare corso ad assunzioni di personale?

Le amministrazioni devono dimostrare di avere rispettato il patto di stabilità e di avere rispettato il tetto di spesa del personale. Tali dimostrazioni devono essere relative all’anno precedente. Appare opportuno che esse dimostrino anche che, allo stato delle previsioni, esse rispetteranno nel corso del 2016 i vincoli del pareggio di bilancio. Occorre inoltre dimostrare che esse hanno determinato le condizioni che consentono la certificazione dei crediti dei privati ex DL n. 66/2014

IL RIPOSO COMPENSATIVO

Scritto da

IL RIPOSO COMPENSATIVO

Può il dirigente, visto che il budget per il lavoro straordinario a sua disposizione è assai basso, imporre ai dipendenti lo svolgimento di prestazioni orarie aggiuntive dando corso al recupero compensativo?

Il recupero compensativo richiede il consenso del dipendente, per cui non può essere imposto in modo unilaterale da parte del dirigente. Esso deve essere realizzato in modalità tali che non si determinino conseguenze negative per lo svolgimento delle normali attività d’ufficio e dando applicazione alle previsioni dettate dalla contrattazione collettiva nazionale, essendo la materia preclusa alla contrattazione decentrata.

LA PRODUTTIVITA’

Scritto da

LA PRODUTTIVITA’

I compensi incentivanti la produttività possono remunerare prestazioni svolte oltre il normale orario di lavoro in sostituzione dei compensi per lo straordinario?

Sulla base dei principi dettati dal D.Lgs. n. 66/2003, tutte le prestazioni svolte al di là delle 36 ore settimanali devono essere remunerate con il lavoro straordinario, anche nella forma del riposo compensativo e/o della banca delle ore. I compensi per la produttività devono remunerare prestazioni aggiuntive svolte non nella forma dell’aumento dell’impegno orario, ma del raggiungimento di specifici obiettivi.

L’ORARIO DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE

Scritto da

L’ORARIO DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE

I dipendenti titolari dell’incarico di responsabili di posizioni organizzative in un comune privo di dirigenti in cui esercitano i compiti dirigenziali devono prestare l’orario minimo di 36 ore settimanali?

Tutti i titolari di posizione organizzativa hanno l’obbligo di garantire la presenza per almeno 36 ore settimanali. Le norme contrattuali, nel ribadire tale vincolo, precisano che le prestazioni svolte in modo aggiuntivo non diano luogo ad una remunerazione quale lavoro straordinario. Questi vincoli si applicano sia negli enti con i dirigenti che in quelli privi di dirigenti.

LE ASSUNZIONI DEI VIGILI STAGIONALI

Scritto da

Continua ad applicarsi il vincolo per cui le assunzioni dei vigili stagionali devono essere contenute entro il tetto dei 5 mesi nell’anno solare?

Questo vincolo continua a sussistere nelle regioni in cui vi sono ancora vigili provinciali in sovrannumero. Vedremo nelle prossime settimane a conclusione della fase di loro collocazione se e quanti resteranno in tale condizione. Attualmente il vincolo non si applica nelle 6 regioni in cui la Funzione Pubblica ha attestato che non vi sono più vigili in sovrannumero.

LE PROCEDURE PER LE ASSUNZIONI DEI DIRIGENTI A TEMPO DETERMINATO

Scritto da

Il sindaco può procedere ad effettuare una assunzione a tempo determinato di dirigente ex articolo 110 D.Lgs. n. 267/2000 direttamente e sulla base del carattere fiduciario di tale rapporto?

La risposta è negativa sia per le procedure di assunzione che per il carattere di tale rapporto: le amministrazioni devono rendere nota la loro volontà di dare corso ad assunzioni di dirigenti e/o di responsabili a tempo determinato ex articolo 110 TUEL. Esse devono inoltre utilizzare, per mutuare l’espressione utilizzata dalla giurisprudenza amministrativa, procedure paraconcorsuali, tali da consentire la individuazione sulla base di criteri predeterminati e comparativi.

IL TETTO DI SPESA PER LE ASSUNZIONI FLESSIBILI

Scritto da

La spesa per le assunzioni dei dirigenti ex articolo 110 D.Lgs. n. 267/2000 deve essere compresa nel tetto di spesa per le assunzioni flessibili?

La risposta è che tutti gli oneri per le assunzioni dei dirigenti ex articolo 110 D.Lgs. n. 267/2000 devono essere compresa nel tetto di spesa per le assunzioni flessibili. Di recente la deliberazione della sezione autonomie della Corte dei Conti n. 14/2016 ha incluso in tale tetto anche quelle effettuate ai sensi del comma 1, dirigenti per posti vacanti in dotazione organica. Ricordiamo che in precedenza la stessa sezione aveva incluso le assunzioni di dirigenti e/o responsabili ex comma 2, cioè per posti extra dotazione organica, e quelle dei responsabili ex comma 1 dello stesso articolo.

La mobilità volontaria

Scritto da

Le amministrazioni possono dare corso a mobilità volontarie in entrata?

Sulla base del DPCM 14.9.2015 la risposta è negativa. Tale divieto non si applica alle assunzioni effettuate utilizzando capacità assunzionali non utilizzate del 2013 e del 2014, nonché per le assunzioni di personale avente profilo assente nelle province anche se effettuate utilizzando le capacità assunzionali del 2015 e del 2016.

Le assunzioni con le procedure ordinarie

Scritto da

Le amministrazioni possono dare corso ad assunzioni con procedure ordinarie utilizzando le capacità assunzionali del 2016?

La risposta è attualmente negativa, salve le 6 regioni in cui si può dare corso ad assunzioni di vigili essendo stata accertata la loro assenza dal personale in sovrannumero degli enti di area vasta. Per il restante personale occorre attendere che il Dipartimento della Funzione Pubblica dia corso a questa attestazione

Le assunzioni dei Vigili

Scritto da

Si può dare corso ad assunzioni di vigili a tempo indeterminato o determinato per un periodo superiore a 5 mesi nel corso dell’anno solare?

Si può attualmente dare corso ad assunzioni di vigili a tempo indeterminato o determinato per un periodo superiore a 5 mesi nel corso dell’anno solare solamente nelle 6 regioni in cui il Dipartimento della Funzione Pubblica ha accertato l’assenza di personale di questo profilo tra i dipendenti in sovrannumero degli enti di area vasta.

Pagina 14 di 17

Copyright © 2021 OggiPA.it Tutti i diritti riservati.

Direttore di Redazione: Dott. Arturo Bianco

Editore: Pubbliformez s.r.l. - Autorizzazione Tribunale di Catania n°7/2013

Sede: Via Caronda 136 - 95128 Catania - P.IVA 03635090875

Recapiti: Tel. 095/437045 - Fax 095/7164114 - email: claudiogagliano@oggipa.it