Direttore di Redazione: Dott. Arturo Bianco  

 

Accesso Abbonati

Piano Abbonamenti 2019-2020

   

Cosa è compreso nell'abbonamento:
- L'accesso al sito e la libera consultazione del periodico (articoli e rubriche);
- Invio di Newsletter periodiche;
- Offerte riservate accessibili tramite invito (convenzioni con società partner, campagne di preiscrizione, ecc);
- 6 (sei) giornate gratuite di Formazione ed Aggiornamento organizzate da Pubbliformez su tutto il territorio nazionale;
- 20 (venti) quesiti a cui risponderanno i nostri esperti;
- Sconto del 20% sul costo delle giornate di Formazione ed Aggiornamento acquistate in eccedenza alle 6 (sei) giornate gratuite.

Clicca qui per scaricare la brochure e il modulo di adesione

 

Archivio "Pensioni e Previdenza"

Alcune riflessioni sulla circolare n° 58/2016 dell’ INPS

Scritto da

Dott. Villiam Zanoni

Alcune riflessioni sulla circolare n° 58/2016 dell’ INPS (Chiarimenti sul sistema contributivo, misto e retributivo)

pensioniprevLa circolare da cui traggono spunto le successive considerazioni ha destato non poche perplessità e soprattutto una ridda di interpretazioni sulle quali sarebbe bene che l’INPS si pronunciasse molto più esplicitamente, magari previo tavolo di concertazione con il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale e con il Dipartimento della Funzione Pubblica. Partiamo dall’oggetto della circolare (“Chiarimenti in materia di applicazione del massimale contributivo di cui all’articolo 2, comma 18 della legge 8 agosto 1995, n° 335 per i soggetti iscritti alle Gestioni pubbliche”) che per una parte appare assolutamente scontato, mentre poi in verità  nasconde un altro chiarimento che è quello che in verità ha generato le ricadute problematiche.

Previdenza: le poche flessibilità introdotte e quelle in itinere

Scritto da

Dott. Villiam Zanoni

Previdenza: le poche flessibilità introdotte e quelle in itinere

pensioniprevCome i lettori ricorderanno, quando si è iniziato a discutere della legge di stabilità per l'anno 2016 uno degli argomenti che tennero banco fu quello relativo alla introduzione di maggiori elementi di flessibilità per l' accesso alla pensione reso particolarmente complicato dalla riforma Fornero.Si parlò quindi della settima salvaguardia, dell'opzione donna, della quota 100, di eventuali penalizzazioni, ecc...

Il trattamento pensionistico con il cumulo

Scritto da

Dott. Francesco Disano

Il  trattamento  pensionistico   con  il  cumulo

pensioniprevI  commi  dal  239  al  246  della  legge   n. 228/2012 , forniscono  una ulteriore possibilità di   unire  insieme  tutta  la contribuzione  versata ,“frammentata”  e  “sparsa “  in più gestioni assicurative. Il nuovo istituto del “cumulo”  offre  l’opportunità a  coloro che  risultano  iscritti presso due o più forme di assicurazione obbligatoria per invalidità, vecchiaia e superstiti dei lavoratori dipendenti, autonomi, e degli iscritti alla gestione separata e alle forme sostitutive ed esclusive della medesima, di  poter  cumulare tutti i periodi non coincidenti ai fini del conseguimento di un’unica pensione.

Lo strapotere delle circolari e l’ennesima novita’ sulla contribuzione figurativa per i dipendenti pubblici

Scritto da

Dott. Villiam Zanoni

Lo strapotere delle circolari e l’ennesima novita’ sulla contribuzione figurativa per i dipendenti pubblici

pensioniprevMi perdonino i lettori se li coinvolgo nuovamente in una polemica che ha molto di personale, ma che poi alla fine diventa anche di interesse collettivo. Riprendo, infatti, due aspetti che ho già più volte trattato nelle mie elucubrazioni che ho sempre costruito nella speranza che non rimanessero tali, ma vedo che la quotidianità mi riporta spesso all’amara considerazione in base alla quale mi rendo conto di trovarmi di fronte ad un sistema burocratico ahimè immodificabile.

Riparte la carica della trattenuta del 2,50% a carico del lavoratore per il TFS/TFR dei pubblici dipendenti

Scritto da

Dott. Villiam Zanoni

Riparte la carica della trattenuta del 2,50% a carico del lavoratore per il TFS/TFR dei pubblici dipendenti

pensioniprevNon è un argomento nuovo poiché è già stato oggetto di trattazione oltre un anno fa, ma recenti pronunciamenti giudiziari hanno riacceso l’attenzione sulla vicenda.L’ultima volta che ce ne siamo occupati è stato quando la Corte Costituzionale ha per certi aspetti chiuso un capitolo dell’argomento, e cioè quando con la sentenza n° 244 del 22-28 ottobre 2014 ha rigettato la questione di legittimità costituzionale sollevata sull’articolo 1, commi 98 e 99, della legge 24 dicembre 2012, n° 228 (Legge di stabilità 2013).

Ulteriore deroga alla legge Fornero con la “settima salvaguardia“

Scritto da

Dott. Francesco Disano

Ulteriore  deroga  alla  legge  Fornero  con  la  “settima  salvaguardia“  

pensioniprevSulla  Gazzetta  Ufficiale – Serie Generale  n. 302  del  30.12.2015 – Supplemento  ordinario-  è’  stata   pubblicata  la legge  28.12.2015,  n.208 (c.d. “legge  di stabilità  per l’anno 2016”) che, all’interno del suo  unico articolo composto  da  ben  999 commi,  estende , tra l’altro, i benefici in  materia  di deroghe  alla  riforma  Fornero  in favore  di ulteriori 26.300  dipendenti.

La strana e curiosa vicenda della contribuzione figurativa per i dipendenti pubblici

Scritto da

Dott. Villiam Zanoni

La strana e curiosa vicenda della contribuzione figurativa per i dipendenti pubblici

pensioniprevHo voluto dedicare queste note all’argomento in oggetto a causa di una serie di problemi che sono sorti recentemente all’interno delle nuove procedure per la liquidazione delle pensioni a carico della gestione pubblici dipendenti, procedure che si stanno estendendo alla generalità delle amministrazioni. In questo momento solo alcune sedi stanno utilizzando in modo sperimentale questa nuova procedura, ma è ormai imminente il coinvolgimento generale di tutte le amministrazioni.

Ora è possibile cumulare il riscatto della laurea con quello del congedo parentale

Scritto da

Dott. Francesco Disano

Ora è possibile cumulare il riscatto della laurea con quello del congedo parentale

pensioniprevE’  stato  necessario che  trascorresse   molto  tempo, ma finalmente ( !!! ) vi  ha  provveduto  l’art.1, comma 298  della  legge  28.12.2015, n. 208  ( legge  di stabilità  2016 )  a   sancire   la  totale e   piena cumulabilità  del riscatto del periodo corrispondente  alla  maternità facoltativa fuori dal rapporto di lavoro  con  il  riscatto del  corso legale  della  laurea,  provvedendo, così,  a  cancellare  l’art. 14, comma 2, del decreto legislativo numero 503/1992 ed offrendo, in  questo  modo,  la  possibilità e  la  conseguente  opportunità  di  un  riconoscimento adeguato nei  confronti  delle  donne) che  hanno usufruito di periodi di  astensione dal lavoro per congedo  parentale ( ex astensione  facoltativa ).

Le novità previdenziali della Legge di Stabilità 2016

Scritto da

Dott. Villiam Zanoni

Le novità previdenziali della Legge di Stabilità 2016

pensioniprevSiamo finalmente arrivati al traguardo e la legge di stabilità per il 2016 ha concluso il suo iter con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale (legge n° 208 del 28 dicembre 2015 in >Gazzetta Ufficiale n° 302 del 30 dicembre 2015 - Supplemento Ordinario n° 70). Come era abbondantemente prevedibile la norma ha concluso il suo iter dopo tre voti di fiducia dei due rami del Parlamento.

Requisiti più inaspriti per l’anno 2016 per le pensioni in regime di totalizzazione

Scritto da

Dott. Francesco Disano

Requisiti  più inaspriti  per  l’anno  2016  per  le pensioni  in  regime   di   totalizzazione 

pensioniprevRequisiti più stringenti dal 1° gennaio 2016 per i  dipendenti  con contribuzione  accreditata  in due o più gestioni previdenziali in Italia che intenderanno avvalersi dell’istituto della totalizzazione nazionale. Esplicherà  i suoi effetti  negativi  l'ulteriore stretta determinata dalla stima di vita .

Pagina 5 di 6